Contattaci +39 030.9919945 o scrivi a info@antonutti.it

Tiziano Cosi, Maestro del Lavoro della Repubblica Italiana

Tiziano Cosi, Maestro del Lavoro della Repubblica Italiana

Tiziano Cosi di Antonutti premiato come Maestro del Lavoro

La nostra azienda il primo maggio 2019 è stata insignita di un premio molto importante: Tiziano Cosi è stato premiato come Maestro del Lavoro 2019 della Repubblica Italiana. Un premio molto ambito quello di Maestro del Lavoro che conferma l’alta qualità del nostro lavoro.

Insieme a Tiziano altri 12 testimoni di un impegno professionale continuo e costante, di un senso di responsabilità che si esprime non soltanto nei confronti dell’azienda per cui lavorano, ma anche delle generazioni future, del progresso. I tredici nuovi Maestri del lavoro bresciani, che hanno ricevuto in occasione della giornata del primo maggio le «Stelle al merito del lavoro», raccontano di vite dedicate alla professione, all’aggiornamento perpetuo, alla formazione personale e di colleghi nella convinzione che il lavoro serva davvero a dare all’uomo solidità, completezza, spessore e soprattutto futuro. Segnalati per la perizia con cui hanno affrontato negli anni le mansioni che le aziende hanno affidato loro, per la laboriosità che gli ha permesso di non tirarsi mai indietro davanti a nuove sfide, per l’ottima condotta morale con cui hanno saputo inserirsi nei luoghi di lavoro, undici uomini e due donne impiegati in diverse aziende bresciane – tra cui compaiono anche le note Iveco Brescia, Breda, Stefana, Feralpi – riceveranno nel giorno scelto per onorare la Festa del lavoro un riconoscimento concesso dalla Presidenza della Repubblica per il loro agire e per i loro sacrifici. Giorgio, Tiziano, Antonella, Mauro, Luciano, Maurizio, Lorenzo, Piera, Uberto, Fabio, Giancarlo, Claudio e Giovanni sono persone come altre, persone che hanno una famiglia cui badare, hobby da coltivare nel tempo libero, passioni e sentimenti. Sono persone che come le altre si svegliano al mattino per andare a lavorare: loro, però, hanno contribuito a garantire elevati standard di efficienza nelle imprese e hanno prestato le proprie conoscenze a chi per la prima volta ha varcato la soglia dei loro uffici, degli stabilimenti, trasmettendo competenze che servono ad assicurare lo sviluppo futuro dell’azienda stessa. La loro dedizione al lavoro – molti hanno lavorato per tutta la vita all’interno di una stessa ditta, crescendo man mano di ruolo e assumendo incarichi sempre più autorevoli – viene così premiata davanti alla comunità. Dopo una vita di impegno, volta ad accrescere la produttività delle imprese, promuovendo nuovi progetti e nuovi approcci, occupandosi di tematiche sempre più innovative e inerenti anche la sicurezza ambientale, questi nuovi tredici Maestri del lavoro entrano a pieno titolo nella storia della Brescia che lavora e che è orgogliosa di celebrare.

Leggete l’articolo del Giornale di Brescia per approfondire la notizia che racconta la cerimonia di premiazione che si è tenuta al Conservatorio Verdi di Milano cliccando qui sotto.

 

Pagina 1

iconfinder_Asset_37_2186469

Pagina 2

iconfinder_Asset_37_2186469

Antonutti 2

0 Commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>